Come scegliere il cavo di rete giusto. Sai quali utilizzare?

Il filo di Arianna.

Anche se il wifi è vantaggioso, perché non lascia cavi in giro per casa e permette a tutti i dispositivi di connettersi a Internet, compresi i telefoni cellulari e gli smart-tv, ci sono alcune situazioni in cui è meglio utilizzare cavi Ethernet.

I vantaggi di utilizzare il cavo al posto di Wifi è massimizzare la velocità della connessione internet e avere la possibilità di collegare più computer alla rete allo stesso tempo senza ridurre le prestazioni della rete. Questo accade, ad esempio, in case con più di un dispositivo, in uffici o scuole.

Utilizzare il cavo ethernet è abbastanza semplice, ma se avete qualche dubbio su quali cavi utilizzare e sulle differenze tra i cavi Ethernet (chiamati anche cavi RJ45 o cavi di rete), continuate a leggere.

Come scegliere il cavo rete
Come scegliere il cavo rete

Tipi di cavi di rete: Cavi dritti o crossover.

Esistono principalmente due tipi di cavi Ethernet: cavi diritti e cavi incrociati.

I cavi dritti (o diretti) vengono utilizzati per collegare ad esempio il PC al router o all’HUB  (ne esistono ancora e sono utilissimi!) o a SWITCH di rete.
Il cavo crossover viene utilizzato per collegare tra loro apparecchi dello stesso tipo del secondo PC, oppure 2 Router per il collegamento in cascata 2 Switch. Il cavo crossover inverte le coppie di fili e permette di creare mini – reti collegando due computer senza usare un router, o di espandere una rete collegando più switch e router. Se non sei un installatore di reti cablate, non avrai bisogno di cavi crossover.

Cavi UTP, STP e FTP.

I cavi Ethernet sono anche suddivisi in non schermato (UTP), schermato (STP) e Foiled Twisted Pair (FTP).

UTP (Unshielded Twisted Pair) è il più classico dei cavi Ethernet. Flessibile e senza schermatura è realizzato con guaina protettiva in plastica, le 4 coppie, e connettori RJ45
Cavo FTP (Foiled Twisted Pair): si differenzia dal cavo Ethernet UTP per singolo schermato, posto appena sotto la guaina esterna, che racchiude tutte e quattro le coppie, e recinzione, in parte, da interferenze elettromagnetiche.
STP (Shielded Twisted Pair): poiché il cavo di rete FTP ha una doppia schermatura invece che singola. La guaina schermante è presente sia intorno ad ogni singola coppia attorcigliata sia intorno alle quattro coppie, come nel caso precedente. Recinzione da qualsiasi interferenza ma a scapito della flessibilità del cavo.

Poiché tutti i cavi Ethernet sono attorcigliati, l’uso della schermatura per proteggere ulteriormente il cavo dalle interferenze è importante in caso di installazione che devono minimizzare gli effetti delle interferenze elettromagnetiche e prevenire la contaminazione del rumore.

Il doppino twistato non schermato può essere utilizzato per i cavi tra il computer e la parete, mentre per le aree ad alta interferenza, ad esempio per i cavi che corrono all’esterno o lungo le pareti interne, allora può essere meglio un cavo STP.

Come scegliere il cavo rete

Categorie di cavi di rete

Tutti i cavi Ethernet hanno connettori RJ-45 e sono suddivisi in categorie (cat) in base al numero di trame e alla capacità di trasportare i segnali. Più il numero della categoria diventa maggiore, più la sua velocità in Mhz è maggiore perché più capace di eliminare le interferenze e isolare i fili tra di loro.

I cavi comuni sono Cat5, Cat5e, Cat6 e Cat6a.

Il cavo Cat5 è il più lento del gruppo e, pur essendo in grado di gestire velocità 10/100 Mbps (Fast Ethernet) a banda larga fino a 100 MHz, è ormai obsoleto e quasi non più in vendita. Se si utilizzano ancora cavi di questo tipo, vale la pena di sostituirli.

Cat5e (Cat 5 enhanced – la “e” sta per enhanced, “advanced” in inglese) è attualmente il più utilizzato nei nuovi sistemi di rete, in grado di ridurre significativamente le interferenze. I cavi Cat 5e sfruttano frequenze di trasmissione dati fino a 100 MHz e possono fornire una velocità di trasferimento fino a 1 Gbps al secondo, secondo le regole dello standard 1000BaseT.

Categoria 5e CCA: si differenzia dalla precedente solo per la presenza di cavi realizzati con una lega di alluminio/rame.

Cat6 è un grande miglioramento rispetto alla Cat 5e, adatto per reti ethernet veloci da 1 gigabit con larghezza di banda fino a 250 MHz. Cat 6 è un cavo con separatore interno che isola le coppie di fili l’una dall’altra ed è caratterizzato da errori di connessione zero e da un miglior valore/segnale / rumore. I cavi Cat6 sono ideali per l’uso domestico

I cavi Cat6a sono un ulteriore passo avanti. Il cavo Cat6a vede frequenze di lavoro fino a 500 MHz e può supportare fino a 10GB di velocità ethernet.

Adesso sapete ” Come scegliere il cavo rete